sapone fai-da-te ❀

Da molto tempo desideravo fare il sapone naturale, in casa, però mi tratteneva l’idea di dover usare la soda caustica…

Grazie a Roberta Rossini, titolare dell’azienda agricola omonima nonché saggia guru del gruppo erbacce e dintorni, finalmente ho trovato una ricetta per farlo alla maniera antica… Come i nostri nonni: con la cenere!  🙂

Ecco il necessario:

☞ 5 litri d’acqua

☞ 1 Kg di cenere

☞ 750 gr di olio d’oliva

☞ 50 gr di amido naturale di riso (quello che si usa per il bagnetto dei neonati, si trova anche in famacia)

☞ 2 pentole

☞ un secchio e 2 contenitori

☞ 2/3 panni di cotone puliti (meglio se bianchi poiché i colorati potrebbero scolorirsi)

☞ circa 20 formine per dolci

☞ elementi decorativi e profumati a piacere (io ho messo foglie di citronella e petali di rosa rossa con l’aggiunta di olii essenziali)

Per prima cosa ho raccolto gli ingredienti profumati nel bosco dei topi: circa 30 foglie di citronella e le due ultime rose rosse rimaste. Ho messo le foglie ed i petali a seccare al sole…

Continua a leggere

carta musica alla zucca ♩ ♬ ♭

pane carasau alla zucca

…Stasera profumo la cucina con una sorta di pasta al forno fatta con strati di Pane Carasau ed una crema di zucca (proveniente da l’orto di Roberta), erba cipollina (raccolta nell’orto dei topi), zenzero in polvere, noce moscata, salsiccia sbriciolata, olio evo ed una manciata di semi di sesamo…

Ora non mi resta che infornarla!   😉

Ode al ramolaccio ♡ ❤ ❥

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ci sono persone che mettono il cuore in ciò che fanno come Babe e Roberta Rossini (basta guardare le sue patate!).
Stasera, per una cena speciale, è a loro due in particolare che voglio ispirarmi: ramoracci con le patate (prodotti dell’Azienda Agricola di Stefania Rossini) e torta alla menta & cioccolato (ricetta di Babe).
Non avevo mai assaggiato ‘e ramoracce, voi li conoscete? Roberta mi ha consigliato di farli prima bollire insieme a delle patate a pezzi e di ripassare in padella il tutto con un soffritto di aglio, olio & peperoncino, aggiungendo una salsiccia sbriciolata.
Piccanti e sfiziosi, molto molto gustosi!

Continua a leggere

l’orto di Roberta

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quando ero bambina, appena giungeva l’autunno, era tradizione nella mia famiglia andare a trovare i nonni materni e passeggiare nel loro bellissimo castagneto (sul lago del Salto). Ricordo con dolcezza ed amore quelle lunghe camminate tra gli alberi raccogliendo i doni degli splendidi castagni: i ricci ed il loro cuore.

Nessun altra castagna ha mai avuto lo stesso sapore…

Continua a leggere