L’Amore e la Pioggia ☁ ☂

A Roma ormai la pioggia è come l’amore: desideri che accada ma temi che possa travolgere tutta la tua vita…

Sono tre mesi che l’attendiamo, con ansia, ed oggi nuvole nere e grasse sembrano promettercela. Io un po’ la vorrei, la terra del mio bosco è talmente assetata e polverosa, però non vorrei che le piccole nuove piante affogassero nella tempesta. Non mi resta che appendere a testa in giù un Teru teru bōzu ai rami del mio ulivo favorito, ma uno piccolo così che Amefushi ne porti poca e buona.

Continua a leggere

…E tu, che pianta sei? [Il Calendario Celtico o Calendario degli Alberi] ೂ

Questo slideshow richiede JavaScript.

…Per caso mi sono imbattuta nella tradizione celtica del Calendario degli Alberi e me ne sono subito innamorata…   😉

Il mio è la spirituale betulla, wow!   🙂

…E voi che pianta siete?

Cliccate sullo schema del calendario (qui sotto) per scoprirlo…   😛

Continua a leggere

H Hath, il biancospino (13 maggio – 9 giugno)

H Hath, il biancospinoH – Hath
BIANCOSPINO (Crataegus monogyna)
dal 13 maggio al 9 giugno

Il biancospino è diffuso in tutta Italia, fino a 1000 m di altitudine, con due specie simili (C. monogyna e C. oxyacantha). L’alberello, che difficilmente supera i 12 metri di altezza, cresce bene in diversi tipi di terreno, nelle radure dei boschi e negli arbusteti. È pianta longeva che può superare i 600 anni, come dimostra l’esemplare di Boquetot in Olanda che ha una circonferenza di 2 metri e 25 centimetri. I biancospini sono eccellenti alberi da siepe ed ornamentali i cui frutti, o pomi, vengono divorati dagli uccelli e i cui semi vengono poi diffusi con i loro escrementi. Il biancospino era usato dai Greci per adornare con i rami gli altari durante le cerimonie nuziali. Il nome Crataegus pare sia stato dato alla pianta dall’antico scienziato greco Teofrasto e deriva dal termine Kratos, che significa forza, a motivo della durezza del legno e dell’impressione di forza che sprigiona dall’intera pianta.
Fiori, frutti e corteccia hanno proprietà sedative e cardiotoniche, i fiori in bocciolo possono essere conservati sott’olio come i capperi, i frutti hanno virtù astringenti.
Parola chiave:  imprevedibilità
Il biancospino è l’albero sovrano contro l’inferno ed i suoi accoliti. Le spine hanno funzioni protettive contro le negatività. Esso è considerato anche l’albero del maggio e della purezza e verginità. Secondo una leggenda celtica, addormentandosi sotto un biancospino nel primo giorno di maggio si corre il rischio di essere rapiti dalle fate. Venne assunto ai tempi della rivoluzione francese come albero della libertà; tra il 1789 ed il 1792 in Francia ne furono piantati più di 60.000.

Personalità dei nati sotto il segno del Biancospino
Temperamento creativo, mobile, rapido, un po’ infantile. Più che del compagno si innamora dell’amore ma, troppo volubile e curioso per fermarsi a lungo, si lascia sedurre per poi fuggire in cerca di un altro fiore.