ricetta per il tè freddo

tè freddo

Foto: Voglia di tè freddo!

☼ ☀

Dopo vari esperimenti, qui ho finalmente trovato la ricetta giusta per preparare il tè freddo in casa.

Verdiana ci svela il segreto per prepararlo, senza rovinare il suo sapore naturale (si può conservare in frigo per 3 giorni). Una ricetta autentica, buona e salutare!

Ecco le indicazioni per un litro di tè freddo

Prendete un pentolino in acciaio e versateci un litro di acqua, mettetela sul fuoco con il coperchio e quando inizia a bollire versateci 3 cucchiai di zucchero di canna grezzo (o il dolcificante naturale che preferite, stevia o sciroppo di agave o miele), girate il tutto finché lo zucchero non si scioglie e poi ricoprite con il coperchio fino a quando l’acqua non inizierà a bollire più vivacemente.

A questo punto spegnete il fuoco e metteteci 3 bustine di tè (oppure due cucchiai se si tratta di quello sfuso); lasciate in infusione per 4-5 minuti poi togliete le bustine (oppure filtrate tutto se avete messo in infusione il tè sfuso) e lasciate freddare.
Solo una volta ben raffreddato, aggiungeteci il succo di un limone spremuto (o la dose che preferite, io ne uso di meno) e, aiutandovi con un imbuto, versate tutto in una bottiglia di vetro con chiusura ermetica. Potete servirlo con l’aggiunta di una fettina di limone e qualche foglia di menta oppure potete decorarlo con un fiore commestibile come quello di borragine.

Se invece preferite il tè freddo alla pesca, dopo aver messo il limone, tagliate a pezzi una pesca grande e matura, lasciatela in infusione per circa mezz’ora; poi togliete la frutta e versate il tè in una bottiglia. Fate raffreddare il tè in frigo per almeno due ore prima di assaggiarlo. Quando offrite il tè alla pesca ai vostri ospiti potete aggiungere, al momento, cubetti di pesca appena tagliati.

Con la stessa ricetta potete preparare anche il tè alla menta (usando tè verde in foglie da miscelare a foglie di menta) oppure alla melissa o alla citronella… E così via scegliendo la pianta che preferite!   🙂

Da provare freddo anche il tè rosso o Rooibos, delizioso!   😉

Infine qui potete invece trovare la formula per preparare il tè a freddo (senza far bollire l’acqua di base). Questo metodo è più indicato per i tè delicati come il bianco ed il verde.

Buona estate!   😉

☼ ☀

Annunci

Raccontami di te...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...