sapone con la lisciva ❀

setacciare la cenere per la lisciva

Dopo il primo esperimento, che ho descritto qui, oggi riprovo a fare il sapone…

Ieri sera ho preparato la lisciva, utilizzando 1 chilo di cenere e 5 litri d’acqua.

E’ importante scegliere una pentola d’acciaio (non d’alluminio perché potrebbe macchiarsi o corrodersi) ed un mestolo in legno (o in acciaio) per mescolare.

lisciva di cenere

Ho lasciato riposare la miscela ottenuta per tutta la notte e la mattina l’ho trovata scomposta: sopra il liquido dorato (la lisciva) e sotto la pasta di cenere.  Ho filtrato il tutto e ho messo da parte la pasta di cenere (che userò come detersivo per la lavastoviglie).

pasta di cenere

Potete conservarla in un contenitore di vetro ed usarla cremosa od anche secca, tagliandone un pezzetto all’occorrenza.

ricetta per il sapone con la lisciva

Mi sono quindi messa all’opera con la stessa ricetta dell’altra volta…

nontiscordardimé

La confezione dei lokum arrivata ieri dalla Turchia si è rivelata un’ottima formina! Ne ho riempito metà con i nontiscordardimé de Il Tempio dei Topi (i fiori vanno disposti sul fondo ed a testa in giù, in modo da apparire poi sulla parte superiore del sapone) e metà con le foglie di citronella, raccolte ed essiccate lo scorso autunno.

Invece ho profumato il sapone con 10 gocce di Tea Tree Oil (potente antibatterico), 10 gocce di olio essenziale di ricino (per le sue importanti proprietà ammorbidenti) e 10 gocce di olio essenziale di cardamomo (per il profumo).

sapone con la lisciva 20130326_130730

Sono molto soddisfatta del risultato (che Marco ci mostra sia dall’alto che dal basso)!

Ora non mi resta che pazientare un paio di mesi (per la stagionatura del sapone) e poi sperimenterò sulla pelle le mie nuove saponette.   🙂

Se anche voi desiderate produrvi il sapone (ma non avete un camino) potete rivolgervi alle aziende agricole (ed acquistare da loro la cenere di legna già setacciata).

…Altrimenti contattatemi via email (urbangirl1973[at]gmail.com).

Annunci

9 pensieri su “sapone con la lisciva ❀

  1. Ciao sono Silvia, ho fatto parecchie volte la lisciva ma l’uovo non galleggia mai e di conseguenza non esce niente….ho letto che per renderla densa basta lasciarla bollire, correggimi se sbaglio…. 🙂 grazie mille

  2. Cara Silvia,
    se vuoi essere ancora più precisa nella misurazione della forza della tua lisciva, puoi usare il Lisciviometro (http://www.flagoftheplanetearth.org/ContentView.aspx?Lang=it-IT&Cid=1097&Nid=10353,10424&AspxAutoDetectCookieSupport=1).
    Se la soluzione che hai ottenuto è debole puoi versarla attraverso nuove ceneri o concentrarla facendola bollire ulteriormente.
    Continua a testarla man mano finché il liquido arriva a saturazione.

    Buon lavoro! 🙂

  3. Ciao , il mio desiderio è quello di fare delle saponette per il corpo con la lisciva anzichè la soda che si trova in commercio. Ho fatto dei tentativi, ma non riesco ad ottenere una soluzione satura. In pratica ho proceduto mettendo 1 parte di cenere e 5 parti di acqua piovana ed ho fatto bollire per due ore, ma successivamente ho ripetuto l’esperimento bollendo anche per tre ore. Purtroppo però quando faccio la prova empirica dell’uovo, ovviamente dopo aver filtrato il liquido, questo non galleggia. Ora ho litri di lisciva non satura, come posso fare per far sì che diventi satura? Devo ribollirla? Se sì, devo mettere nuova cenere o basta portare ad ebollizione di nuovo il liquido senza nuova cenere? Per quanto tempo? Ti sarei veramente grata se potessi aiutarmi!

  4. Cara Doriana, per rendere la lisciva più concentrata e quindi più satura basta farla nuovamente bollire (senza aggiungere altra cenere).
    Puoi metterla a bollire dolcemente per una mezz’ora, lasciarla raffreddare e ripetere la prova dell’uovo. Se non è sufficiente, ripeti l’operazione finché non sei soddisfatta del risultato!
    Buon lavoro. 🙂

Raccontami di te...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...