ἀγορά

La Bella Izmir, come sono soliti chiamarla i saraceni, si distingue orgogliosamente dal resto della Turchia, forse grazie alle contaminazioni greche, romane, persiane, levantine, ebraiche, francesi, inglesi che ha ricevuto nei secoli…  Gli stessi turchi a volte la guardano con un po’ di sospetto.   😉

Intorno a me sventolano grandi e rosse bandiere e lo scorrere del tempo è cadenzato dai cinque canti dei müezzin eppure, sui volti della gente, l’espressione è rilassata e liberale. Non a caso mentre nel resto della Turchia musulmana la maggior parte dei locali chiudono durante il Ramazan invece qui la maggior parte dei luoghi di divertimento continuano normalmente le loro serate e gli eventi d’intrattenimento. Probabilmente se non ci fosse stato il terribile incendio del 1922, che ha distrutto la città vecchia, oggi l’antica Smirne sfiderebbe Istanbul per la corona di prima destinazione turistica nel paese.

Il nome Smirne (Smyrna) significa mirra (in greco antico) e si riferisce alla presenza di tale prezioso arbusto nella zona dove la città è stata fondata da alcuni coloni greci (all’inizio del I millennio a.C.).

Ho deciso di fare la mia prima passeggiata archeologica nell’Agorà che nell’antichità era il cuore vitale della città: in pratica era la piazza principale dove si intrattenevano commerci ed affari di ogni genere, dove ci si incontrava con amici e sconosciuti, dove si svolgevano i processi… Il fulcro economico, religioso e politico.

L’Agorà che vedo intorno a me è quella ricostruita da Marco Aurelio (il volto della moglie, Faustina, mi osserva dall’alto e me lo ricorda) ma l’originale fu voluta da Alessandro Magno (e poi distrutta da un terrificante terremoto nel 178 d.C.). In seguito venne costruito in loco un cimitero musulmano e, per fortuna, posso ancora ammirarne le antiche lapidi lungo il perimetro delle rovine!

E così mi incanto dinnanzi a questi elaborati scrigni di anime…

…Fino al prossimo çay!   ♨ ☪

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Raccontami di te...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...